Mafia: confisca 1,2 mln a giostraio

I carabinieri del comando provinciale di Bari hanno confiscato beni per 1,2 milioni di euro a Amilcare Monti Condesnitt, di 48 anni, il giostraio di Gioia del Colle già condannato per traffico di stupefacenti, detenzione di armi da guerra ed esplosivo, violazione delle norme sull'immigrazione e ricettazione. Nella sua tenuta a Gioia del Colle fu trovato e sequestrato nel 2016 mezzo chilo di tritolo che, secondo i magistrati della Dda, era destinato alla Camorra campana per un attentato all'allora procuratore di Napoli Giovanni Colangelo. Il provvedimento è frutto di una indagine avviata nel 2016, che ha accertato la provenienza illecita del denaro utilizzato per le attività del giostraio e la sproporzione rispetto ai redditi dichiarati. I beni confiscati per lo più intestati alla compagna di Monti Condesnitt sono 5 società, un appartamento, un capannone industriale, 15 fondi rustici, quattro auto, quattro conti correnti e una cassetta di sicurezza con diversi preziosi.(ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La Nuova del Sud
  2. La Siritide
  3. BasilicataNotizie.net
  4. La Siritide
  5. La Nuova del Sud

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Montescaglioso

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...